La Paniccia, chiamata anche Frascàtula di Sperlinga, è un piatto tipico dell’area ennese.

Il suo nome deriva dal francese flasque che significa “molliccio” e richiama appunto la consistenza di questo piatto, molto simile ad una passata.

Ingredienti:

  • 1 broccolo;
  • 300 gr farina di grano duro
  • circa 1 litro d’acqua;
  • 150 g pancetta;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione:

Prendere il broccolo ed eliminare le parti non utilizzabili. Tagliare le cimette. Metterle a bollire l’acqua, salarla e versare tutte le cimette. Fare cuocere per circa 10 minuti.

Conservare l’acqua di cottura e scolare le cimette. Intanto in un tegame preparare il soffritto, versare l’olio e aggiungere la pancetta tagliata a pezzetti e l’aglio. Sempre a fuoco medio, aggiungere l’acqua di cottura del broccolo, versare gradualmente la farina continuando a mescolare.

Il liquido dovrà addensarsi e si potranno quindi unire i broccoli. Se necessario aggiungere altra acqua di cottura e mescolare. Dopo qualche minuto togliere dal fuoco e condire con olio.

Per accompagnare il piatto servire anche delle fette di pane tostato. Perfetto da gustare in inverno.