È risaputo, l’arancino è il principe della gastronomia siciliana e dello street food. Oggi vi proponiamo la ricetta per realizzarlo facilmente in casa.

Ingredienti:

  •  una cipolla;
  •  1 l di brodo vegetale;
  •  2 uova;
  •  300 g di carne di vitello tritata;
  • 100 g di piselli;
  • 250 g di polpa di pomodoro;
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 500 g di riso;
  • 100 g di burro;
  • farina e pangrattato q. b.;
  • olio per frittura;
  • sale.

Preparazione

In una casseruola fate appassire la cipolla tritata in un filo d’olio. Aggiungete la carne, salate e lasciate cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Aggiungete i piselli che avrete precedentemente sbollentato in acqua salata e la polpa di pomodoro e fate cuocere a fuoco medio fin quando il sugo non si sarà ristretto.

In un tegame lessate in un litro di brodo bollente il riso fino ad assorbimento. Versate il riso in una terrina e aggiungete il parmigiano, le uova, il burro e lasciate intiepidire.

Prendete un cucchiaio del composto di riso e, aiutandovi con le mani, fate una conca al centro, mettete un po’ di ragù e chiudete con altro riso.

Passate gli arancini nella farina, nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio caldo. Tirateli fuori quando saranno dorati e lasciate che perdano l’olio in eccesso su carta assorbente.