3d

Che la tecnologia e il cibo siano due settori che vanno a braccetto da anni è risaputo. L’hi-tech nelle cucine di alberghi e ristoranti è il braccio destro di tutti gli chef, ormai indispensabile tanto nelle strutture più piccole quanto in quelle pentastellate.
Ma non ci avevano avvisati che la tecnologia si potesse mangiare in un boccone. Sic! Siete in grado di immaginare del cibo stampato da una stampante 3D? Proprio così! Il cibo non finisce sui fornelli ma all’interno di questi gioielli di alta, altissima tecnologia.
Vi sembrerà che stiamo per parlare di cibo del futuro. In realtà il futuro è già arrivato! A Londra precisamente, dove è stato sperimentato per la prima volta il primo ristorante che offre ai propri clienti cibo preparato con stampanti 3D.
Non solo il cibo, ma anche i piatti, le posate,i bicchieri, i tavoli e le sedie sono stampati a tre dimensioni. Certamente, questi ultimi non ci sorprendono più (ormai ci stiamo abituando all’idea!), ma la preparazione dei nostri piatti preferiti con una stampante anziché sui fornelli ci lascia ancora un po’ perplessi. La sperimentazione in cucina ci sta, ma forse questo tipo di sperimentazione non sarà un po’ troppa?
Il progetto, FoodInk il suo nome, sarà in giro per il vecchio continente e a ottobre farà tappa anche nella nostra capitale. E stiamo già provando a immaginare i Romani mangiare l’amatriciana o la coda alla vaccinara appena “sfornati” da una stampante 3D!
La trovata ha comunque avuto successo mediatico: il menù 3D è stato proposto per tre giorni a dieci commensali che hanno pagato la modica cifra di 250 sterline per assaggiare questi piatti ‘’tecnologici’’, frutto del connubio (valuteremo se felice) tra ingredienti classici e prodotti della cucina molecolare.
Certamente i piatti 3D hanno un appeal non indifferente: la stampante è in grado di realizzare forme e decorazioni che la mano dell’uomo non sarebbe in grado di riprodurre.
Aspetteremo di assaggiare, prima o poi, questi piatti per esprimerci! Nel frattempo continueremo a distribuire i nostri prodotti tra i migliori ristoranti e alberghi della Sicilia accontentandoci di un semplice piatto cucinato, come vuole la tradizione, sul fuoco!