La Frittedda di Gratteri, conosciuta anche come Frittedda siciliana, è un piatto di tradizione antica, preparato con amore e semplicità dai nostri nonni.

Un piatto unico della tradizione siciliana, costituito dagli ingredienti semplici della nostra terra. Saporito e genuino.

Ingredienti:

  • 6 carciofi piccoli;
  • 1 kg di fave fresche;
  • 600 g di piselli freschi;
  • olio extravergine di oliva;
  • foglie di menta o finocchietto;
  • 1 cipolla;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione:

Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e tagliando la parte superiore con un coltello. Tagliarli poi in quattro parti uguali. Dopo aver tolto fave e piselli dagli involucri, lavarle e scolarle.

Intanto prendere un tegame, versare un po’ d’olio d’oliva e far scaldare. Tritare la cipolla finemente e versarla nell’olio caldo, farla rosolare. Aggiungere poi anche le fave, i piselli e i carciofi.

Aggiungere dell’acqua calda per far cuocere ed evitare che le verdure si attacchino, coprire con un coperchio. Far cuocere per 20-25 minuti a fuoco medio-basso.

Quando il tutto sarà cotto, fare raffreddare per qualche minuto. Servire con foglie di menta o con del finocchietto selvatico cotto precedentemente. Il piatto è pronto per essere gustato.