La Caponata classica della tradizione è con il pesce in agrodolce. Caponata infatti viene da “capone”, ma col tempo ha subito delle variazioni.

Questa è la ricetta della caponata con il pesce spada.

Ingredienti:

  • 500 g di pesce spada tagliato a fette;
  • 1 barattolo di pomodoro pelato;
  • 4 melanzane lunghe;
  • 1 cipolla bianca;
  • 100 g di sedano;
  • 150 g di olive verdi snocciolate;
  • 50 g di pinoli;
  • 20 g di zucchero;
  • un bicchiere di aceto di vino bianco;
  • 50 g di capperi dissalati;
  • foglie di basilico;
  • olio extravergine di oliva;
  • pangrattato;
  • olio di semi di girasole;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione:

Lavare le melanzane e tagliare le due parti esterne. Mettere a friggere l’olio di semi di girasole e intanto tagliare le melanzane a cubetti e salarle. Quando l’olio sarà caldo versare le melanzane e friggerle.

Pulire il sedano e tagliarlo a pezzettini, scottarlo in acqua bollente per un paio di minuti e cospargerlo con un po’ di sale.

Scolare le melanzane e poggiarle su dei fogli di carta assorbente quando saranno dorate. In un tegame versare due cucchiai d’olio d’oliva, tritare finemente la cipolla e soffriggerla. Unire il pomodoro pelato e i pinoli. Tagliare le fette di pesce spada in tanti cubetti e versarle nel tegame con la cipolla. Salare e pepare.

Mescolare il tutto e fare rosolare, aggiungere il sedano, le olive snocciolate tagliate a metà e i capperi. A fine cottura unire le melanzane, mescolare per un paio di minuti e aggiungere il basilico tagliato a pezzetti. Sciogliere un po’ di zucchero nell’aceto di vino bianco versarlo nel tegame con il resto del condimento, fare sfumare a fuoco vivo.

In una padellina versare due cucchiai d’olio e il pangrattato, fare rosolare per un paio di minuti. Versare il pangrattato sul condimento.

Servire caldo. Ottimo anche tiepido o freddo.