I biscotti alle mandorle sono dolcetti tipici del sud, noti soprattutto nella cucina siciliana. In Sicilia è possibile trovarli con forme e decorazioni diverse in tutte le pasticcerie.

Ingredienti:

  • 250 g di mandorle pelate;
  • 180 g di zucchero;
  • 1 limone;
  • 2 uova;
  • miele;
  • 1 bacca di vaniglia;
  • mandorle sgusciate per la decorazione o ciliegie candite.

Preparazione:

Tritare finemente le mandorle sgusciate e versarle in una ciotola capiente insieme allo zucchero, al sale, alla scorza di limone grattugiata e ai semi di bacca di vaniglia. Lavorare bene il tutto fino ad ottenere un impasto farinoso. Aggiungere quindi anche mezzo cucchiaino di miele, poi l’albume e poi un uovo intero. Mescolare il tutto ottenendo un impasto corposo e omogeneo.

Versare l’impasto ottenuto all’interno di un sac à poche con bocchetta a stella e con circa 2 cm di diametro. Prendere una teglia e poggiarvi sopra un foglio di carta forno. Con la sac à poche formare i vari biscotti con il composto, distanziandoli di qualche centimetro l’uno dall’altro.

Poggiare su ogni biscotto una mandorla o, se si vuole, una ciliegia candita per decorare. Lasciare riposare per circa due ore. Posizionare le teglie in forno ventilato preriscaldato a 200° e far cuocere per 10-15 minuti. Quando si saranno dorati estrarre le teglie dal forno e lasciarli raffreddare.

La particolarità dei biscotti alla mandorla è che più si lasciano riposare più avranno la giusta consistenza e il giusto sapore. Lasciare quindi riposare i dolci di mandorla per almeno 12 ore prima di offrirli ai propri ospiti.