Durante il periodo natalizio, il quartiere più antico e suggestivo di Sutera, il Rabato, si trasforma in un vero e proprio Presepe vivente.

Tra strette viuzze, illuminate da suggestive torce e falò, figuranti con abiti di altri tempi fanno rivivere la Natività di Gesù e mestieri dimenticati: panarari, viddani, pastura, conzapiatta, tessitrici. Mentre gli antichi sapori dei piatti tipici locali (ciciri, pani cunzatu, minestra di maccu, guastedde) deliziano i palati più malinconici della cucina tradizionale siciliana.

Dal 2005 il Presepe Vivente di Sutera fa parte del R.E.I. (Registro dell’Eredità Immateriali) della Regione Sicilia nella sezione del Libro dei Saperi. La manifestazione ha avuto negli ultimi anni una risonanza a livello regionale, tanto che la scorsa edizione, per esempio, ha richiamato circa 25.000 visitatori provenienti da ogni parte dell’isola.

Quest’anno l’evento è in programma il 25, 26, 29 e 30 dicembre 2017 e  il 4, 5, 6 e 7 gennaio 2018.